Vanille Blonde

La Vaniglia (Vanilla fragrans) è l’unica specie di orchidea ad avere frutti commestibili, chiamati baccelli, di colore marrone scuro. La Vaniglia ha origine in Messico, dove cresce spontaneamente e solo nel 1500 arrivò nel resto del mondo grazie a Hernando Cortèz che la esportò in Spagna, facendo subito innamorare gli europei più raffinati, tra cui lo speziale della Regina Elisabetta I d’Inghilterra.

La varietà più pregiata è la Vaniglia Bourbon, che viene coltivata nelle zone tropicali, in particolare in Madagascar e nelle Isole Rèunion, un tempo chiamate Isole Bourbon.

Dopo la raccolta, i frutti vengono immersi in acqua calda e lasciati sotto al sole in casse di legno per poi essere essiccati. Questa procedura conferisce il classico colore bruno ed il profumo dolce e legnoso che caratterizza i morbidi e carnosi baccelli di Vaniglia.

L’ olio essenziale di Vaniglia, dal sentore estremamente ricco con un sottofondo animale, proprio per l’alto costo della materia prima, viene prevalentemente estratto in assoluta. Si ottiene così, attraverso la macerazione, un fragrante liquido dal colore bruno scuro.

Il profumo della Vaniglia ha un forte potere di seduzione, la sua dolcezza ipnotica arriva dritta al cuore di chi la ama e la sa riconoscere tra mille essenze, perché niente appaga i sensi come la sua morbidezza. La Vaniglia è stata storicamente definita la più deliziosa fra tutte le spezie e fin dal ‘700 è stata considerata un potente afrodisiaco proprio per l’effetto stuzzicante che suscita in chi la indossa.

Vanille Blonde di Jehanne Rigaud è una fragranza sublime dove la Vaniglia Bourbon del Madagascar si unisce alle note balsamiche del benzoino e a quelle dolci dell’anice stellato, rendendola un’essenza magica ed inebriante.

 

 

Note di Testa: Vaniglia Bourbon del Madagascar, Zucchero, Anice Stellato

Note di Cuore: Vaniglia Bourbon del Madagascar, Benzoino

Note di Fondo: Vaniglia Bourbon del Madagascar, Musk